• MedicalFill

Le proporzioni del corpo umano secondo Vitruvio

Questo il titolo originale del famigerato “Uomo Vitruviano” di Leonardo Da Vinci.

A 500 anni dalla sua scomparsa gli effetti degli  studi condotti meticolosamente e così vicini ancora alla nostra realtà, nonostante non avesse a disposizione la tecnologia all’avanguardia di oggi, sono vivi e largamente considerati nelle ricerche odierne che spaziano dalla scienza, alla medicina fino ad arrivare all’arte e alla filosofia.

L’importanza delle sue scoperte e delle sue invenzioni è ancora viva e non esiste persona che non conosca Leonardo Da Vinci e la fama delle suoi studi su diverse discipline.

Non voglio certamente tenere una lezione sulle opere del grande maestro, ma leggendo di lui e dei suoi lavori con molta più attenzione di quella che mostravo nei miei anni da adolescente, devo dire che mi ha particolarmente entusiasmato il disegno dell’Uomo Vitruviano.

Questo disegno effettuato a penna e inchiostro, raffigura un uomo adulto nudo inscritto in piedi all’interno di un quadrato e di un cerchio. Leonardo sceglie di raffigurare l’uomo con quattro gambe e quattro braccia, permettendogli di mostrare 16 pose diverse.

Si basa sull’opera “ De Architectura” di Vitruvio, che benché avesse come tema principale l’architettura, discuteva anche del corpo umano e delle sue proporzioni  geometriche perfette tanto da attirare Leonardo Da Vinci che voleva arricchire i suoi studi sull’anatomia umana.

Nelle sue note riguardo l’Uomo Vitruviano Leonardo asserisce: 

 “Se apri le gambe in modo da diminuire la tua altezza di 1/14 e allarghi e alzi le braccia fino a toccare il medio della parte superiore della testa, sappi che il centro degli arti distesi sarà nell’ombelico e lo spazio tra le gambe sarà un triangolo equilatero. La lunghezza delle braccia distese di un uomo è uguale alla sua altezza“.

e poi continua dicendo 

“Dalle radici dei capelli al fondo del mento è il decimo dell’altezza di un uomo. Dal fondo del mento alla sommità della sua testa c’è un ottavo della sua altezza.Dalla parte superiore del petto fino alla sommità della sua testa sarà un sesto di un uomo. Dalla sommità del seno alle radici dei capelli sarà la settima parte di tutto l’uomo. Dai capezzoli alla cima della testa sarà la quarta parte di un uomo”

L’opera è importante non solo per la sua intrinseca bellezza, ma anche perché testimonia quanto Leonardo si impegnasse nello studio delle proporzioni naturali, nelle forme umane e nel loro rapporto con la matematica. Un’ulteriore, se mai ce ne fosse bisogno, prova della ricerca della perfezione del  genio più trasversale della storia dell’umanità.

Come vedi dunque la ricerca del perfetto equilibrio delle forme non è solo attuale,ma è stato da sempre un argomento ambito e ripreso nel corso del tempo. Essere “armoniosamente belli”  è il sogno primo di uomini e donne da sempre, e a differenza degli anni del Rinascimento, oggi abbiamo diverse metodiche che permettono di raggiungere certe proporzioni senza alcun problema.

Il trattamento di criolipolisi è un esempio di come si possa eliminare, attraverso un processo di apoptosi, il grasso in eccesso che si forma su addome, gambe, braccia e fianchi dei pazienti per ridare una forma geometricamente perfetta al corpo

Di macchinari volti a svolgere questo compito ce ne sono veramente tanti ormai. Il trattamento di criolipolisi è così diffuso che anche a livello estetico si trovano device che in maniera molto più blanda congelano il grasso.

Ma il macchinario medico che per eccellenza di risultati e sicurezza spicca nella moltitudine è certamente il Clatuu.

La tecnologia brevettata 360° Cooling del Clatuu rende il trattamento un’esperienza piuttosto confortevole rispetto ad altre metodiche similari. Il raffreddamento avviene soltanto nella zona interessata senza intaccare quelle circostanti ed in modo non invasivo e veloce. La concentrazione nella zona di raffreddamento con una temperatura costante permette infatti, di ottenere risultati migliori in tempi più brevi.

Attraverso due manipoli che si adattano a tutte le forme diverse delle parti da trattare, Il Clatuu porta la zona fino ad una temperatura di -9° per congelare le cellule adipose. Questo procedimento attiva l'apoptosi che permetterà di eliminare gli accumuli di grasso in eccesso.

Il tutto avviene in una seduta che dura circa 40 minuti e i risultati saranno visibili circa dopo due mesi dal trattamento.

Durante la seduta il paziente non avverte alcun dolore, a volte solo un po' di fastidio durante la prima fase della suzione. Dopo 40 minuti il paziente può tranquillamente tornare alle attività quotidiane senza alcun problema. Il tutto senza dolore, senza chirurgia e senza anestesia.

Gli adipociti, come già esposto, vanno quindi incontro ad un processo di “apoptosi”, cioè la morte cellulare programmata. Il corpo reagisce con una risposta infiammatoria che causa il naturale smaltimento delle cellule adipose danneggiate. La procedura consente una significativa riduzione del pannicolo adiposo dal 30% al 70% in base all’area trattata.

Clatuu è una delle due uniche macchine al mondo supportata da studi e istologici che vanno oltre i 5 anni e che ne assicurano l’efficacia e la sicurezza. Milioni di pazienti che lo hanno già provato in tutto il mondo, mancano solo i tuoi.

Adesso penso di averti dato dei validi punti di riflessione che ti permetteranno di decidere come esaudire il desiderio di tanti pazienti che si rifiutano di sottoporsi alla chirurgia, ma desiderano avere  risultati certi e in tutta sicurezza.

Chiama ora!

Carpe Diem,

Daniele Costa

13 visualizzazioni

SEGUICI SU

  • Facebook
  • Instagram
  • YouTube
  • Linkedin

INFO

MedicalFill srl

Sede Viale Alcide De Gasperi 165 - 95126 Catania, Italy

Tel. +39 095 7225355

WhatsApp +39 375 5472591

Email info@medicalfill.it

P.IVA 04607040872

© 2019 MedicalFill - All rights reserved